• Sport
  • domenica 24 agosto 2014

Gli Europei di nuoto finiscono oggi

Guida alle ultime gare di un torneo eccellente per l'Italia: potrebbe persino vincere il medagliere (e sarebbe la prima volta nella storia)

Si terrà oggi l’ultima giornata di gare dei campionati Europei di nuoto in corso a Berlino, in Germania, iniziati il 13 agosto. La prima edizione, che dal 2000 si disputa tutti gli anni pari, si tenne a Budapest nel 1926: quella di Berlino è la trentaduesima. Il torneo, oltre ad averci fornito molte gran foto, è andato insolitamente bene per l’Italia, che ha addirittura la possibilità di vincere il medagliere (cosa mai accaduta nella storia). La classifica si calcola in base al numero di medaglie più preziose, a scalare: vince chi ha più medaglie d’oro, insomma; nel caso di due paesi a pari merito si contano quelle d’argento e in seguito, eventualmente, quelle di bronzo.

Al momento, dopo avere ottenuto otto medaglie d’oro, l’Italia è a pari merito con Russia e Regno Unito: poiché però entrambe hanno vinto molte più medaglie d’argento (sette, contro le due della nazionale italiana), è necessario che l’Italia, per vincere, riesca ad ottenere almeno una medaglia d’oro in più.

Cos’abbiamo vinto finora?
Le vittorie più notevoli sono state quelle di Gregorio Paltrinieri – che ha solo 19 anni ed è già fortissimo – negli 800 e nei 1500 metri stile libero, di Martina Grimaldi nella 25 chilometri di fondo e della staffetta mista 4×100 stile libero, che ha anche stabilito il nuovo record europeo di categoria (era la prima volta che si disputava una gara del genere). Poi ci sono state quelle eccellenti ma meno straordinarie di Federica Pellegrini e di Tania Cagnotto, che in contesto europeo dominano le rispettive gare da diversi anni. Ieri, sabato 23, hanno vinto rispettivamente la 200 metri stile libero e la gara di trampolino da tre metri sincronizzato (Cagnotto assieme a Francesca Dallapè).

Cosa succede oggi
La giornata di gare sarà divisa in due: durante la mattina, dalle 9 alle 10.30, si terranno le batterie dei 400 misti maschili, dei 400 stile libero femminili e della staffetta mista 4×100 (di entrambe le categorie, sia la gara femminile sia quella maschile). Il torneo riprenderà alle 16 e si concluderà attorno alle 17.30: oltre alle finali delle gare del mattino, si terranno quelle dei 50 metri stile libero (sia femminile sia maschile), dei 50 metri rana femminili e dei 200 metri farfalla femminili. Per quanto riguarda i tuffi si terrà un’unica gara, quella del trampolino femminile da tre metri: le eliminatorie cominceranno alle 12, la finale alle 18.

L’Italia ha buone possibilità di ottenere nuove medaglie soprattutto con Federica Pellegrini nei 400 stile libero (di cui agli Europei del 2008 stabilì l’allora record del mondo) e con Tania Cagnotto nel trampolino. C’è qualche chance anche per entrambe le staffette della 4×100 mista, le due gare che chiuderanno il torneo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.