15 cose che non sapete di “Harry ti presento Sally”

Uscì 25 anni fa, e dopo tutte le storie tormentate di amore e amicizia ci fecero i conti

Il 21 luglio 1989 uscì nei cinema americani, dopo un’anteprima della settimana precedente, un film che rimase poi a lungo nella cultura sentimentale di una generazione: “Harry ti presento Sally” (“When Harry met Sally”, in inglese), una commedia romantica inventiva sulle convulsioni emotive dei rapporti di amicizia e amore che si aggrovigliano, e sulla possibilità di far convivere grandi complicità e caratteri molto distanti nei rapporti di coppia.
L’autrice del film era Nora Ephron (morta nel 2012), il regista Rob Reiner, e i due protagonisti Meg Ryan e Billy Crystal: oltre alle trovate e ai dialoghi spiritosi e originali della storia (e una scena di orgasmo simulato diventata celebre), lo sviluppo della storia conteneva una serie di intervalli-testimonianze di coppie anziani i cui amori erano sopravvissuti a lungo.
Per i 25 anni del film, diversi siti americani lo hanno ricordato e riraccontato. The Wire ha scelto un taglio laterale, celebrando la coppia di coprotagonisti del film, altri ne hanno commentato la capacità di tenere il tempo, Vulture ha fatto scrivere un’altra attrice del film, ABC ha analizzato gli eventi del film che oggi sarebbero impossibili per come sono cambiate le nostre vite digitali, e Mental Floss ha raccolto “15 cose che non sapete di Harry ti presento Sally”, raccontate in queste immagini.

Mostra commenti ( )