Quel che resta di mia mamma

Una fotografa newyorkese affianca vecchie fotografie della madre – morta improvvisamente a febbraio – con i suoi oggetti che ha conservato

Left-Behind-12

Left Behind è un progetto della fotografa newyorkese Jennifer Loeber dedicato a sua madre, morta lo scorso febbraio.

La stessa Loeber lo spiega così:

[dopo la morte improvvisa di mia madre] «fui travolta dal bisogno di conservare persino il più frivolo dei suoi oggetti. Invece di fornirmi conforto e memorie felici, divennero fonte di profonda tristezza e ansia, e sapevo che l’unico modo per andare avanti era riuscire a interagire con loro in modo catartico».

Loeber iniziò allora a condividere fotografie degli oggetti di sua mamma su Instagram e si rese conto che questo la aiutava a «diminuire il mio sentimentalismo verso le cose che mia mamma ha lasciato dietro di sé». Il progetto affianca immagini degli oggetti con fotografie della madre, scattate soprattutto dal padre nel corso della sua vita, e che sono in qualche modo legate tra loro: un paio di pantofole, un rossetto, una cassetta di Rod Stewart, un foglietto annotato. Il risultato è una sorta di memoriale fotografico molto toccante, che racconta la vita della madre come fosse un vecchio filmino collegandolo allo stesso tempo a tutte le cose che ancora restano di lei.

Gli altri lavori di Jennifer Loeber si possono guardare sul suo sito, mentre la si può seguire su Instagram, Twitter.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.