• Sport
  • lunedì 23 Giugno 2014

Stati Uniti-Portogallo 2-2

Una partita molto divertente: gli Stati Uniti erano a un passo dalla vittoria e dalla qualificazione, ma il Portogallo si è salvato con un gol all'ultimo secondo

Domenica 22 giugno gli Stati Uniti e il Portogallo hanno pareggiato 2-2 nella seconda giornata del gruppo G dei Mondiali di calcio. È stata una gran partita: gli Stati Uniti sono andati subito in svantaggio per via di un errore che ha portato al gol di Nani, al quinto minuto. Dopo hanno giocato meglio del Portogallo e meritato il pareggio, arrivato al 64esimo con un gran tiro del centrocampista del Beşiktaş Jermaine Jones, uno dei migliori in campo.

Un quarto d’ora dopo gli Stati Uniti sono persino andati in vantaggio con il secondo gol in questo torneo di Clint Dempsey, uno dei giocatori più esperti e dotati della squadra. Poi, al 95esimo, il Portogallo ha evitato l’eliminazione matematica grazie a un gol segnato di testa dall’ala del Porto Silvestre Varela, entrato 26 minuti prima. Avessero vinto, gli Stati Uniti sarebbero stati la prima squadra del girone a qualificarsi matematicamente (e il Portogallo sarebbe stato eliminato).

La partita del Pallone d’Oro in carica Cristiano Ronaldo è stata molto deludente, e si è limitata a poche e isolate giocate (come questa qui sotto).

Il gruppo G si è confermato uno dei più combattuti: al primo posto ci sono Germania e Stati Uniti a 4 punti, mentre Portogallo e Ghana hanno entrambe un punto. Nell’ultima giornata si giocheranno Germania-Stati Uniti e Portogallo-Ghana: nel caso la prima finisse con un pareggio si qualificherebbero entrambe le squadre, mentre il Ghana per qualificarsi ha bisogno di battere il Portogallo e che la Germania batta con largo scarto gli Stati Uniti. Il Portogallo è quasi eliminato, anche grazie alla pessima differenza reti causata dallo 0-4 contro la Germania: per passare dovrebbe battere il Ghana e sperare che la stessa Germania vinca con ampio scarto.

foto: Warren Little/Getty Images