• Sport
  • sabato 21 Giugno 2014

Svizzera-Francia 2-5

Un altro risultato notevole per la Francia: ora è prima con 6 punti nel gruppo E, e ci resterà quasi certamente fino alla fine

La Francia ha battuto la Svizzera 5-2 nella seconda giornata del girone E dei Mondiali di calcio. Ci si aspettava una partita equilibrata e avvincente – la Svizzera è un buona squadra – ma il risultato finale non è mai stato praticamente in dubbio. La Francia era già in vantaggio 3-0 alla fine del primo tempo, nonostante un rigore sbagliato dall’attaccante Karim Benzema (che poi si è rifatto segnando il quarto gol nel secondo tempo). Nel primo tempo hanno segnato Olivier Giroud al 17esimo, Blaise Matuidi un minuto più tardi, e Mathieu Valbuena al 40esimo; nel secondo tempo ha segnato Benzema al 67esimo, e Moussa Sissoko al 73esimo. Poi la Svizzera ha segnato i suoi unici due gol, all’81esimo e all’87esimo, con Blerim Dzemaili e Granit Xhaka.

Una cosa curiosa: la Francia aveva segnato un sesto gol, con un gran bel tiro di Karim Benzema, ma quando il tempo di recupero era già scaduto da pochissimi secondi, e quindi il gol non è stato convalidato dall’arbitro.

Grazie al 5-2 contro la Svizzera, e al 3-0 nella prima partita contro l’Honduras, la Francia è ora prima con 6 punti nella classifica del gruppo E, posizione che manterrà quasi certamente fino alla fine della fase a gironi, perché ha una differenza reti nettamente favorevole (+6): teoricamente potrebbe anche perdere l’ultima contro l’Ecuador, con meno di sei gol di scarto, e la Svizzera potrebbe anche vincere contro Honduras con 8 gol di scarto, e la Francia resterebbe comunque prima.

Foto: AP Photo/David Vincent