• Mondo
  • giovedì 19 giugno 2014

In Cile hanno fatto esplodere la cima di una montagna

Per far spazio alla costruzione di E-ELT, il più grande telescopio ottico e a infrarossi al mondo

Nel primo pomeriggio di giovedì 19 giugno, nel deserto di Atacama, nord del Cile, verrà fatta esplodere la cima del Cerro Armazones, una montagna – alta circa 3 mila metri – che si trova a circa 130 chilometri a sud della città di Antofagasta. L’area sarà utilizzata per la costruzione del più grande telescopio ottico e a raggi infrarossi al mondo, lo E-ELT (European Extremely Large Telescope), il cui specchio primario avrà un diametro di circa 40 metri. L’esplosione sarà trasmessa in diretta streaming, al termine di una presentazione del progetto, dell’European Southern Observatory: gli esperti che hanno programmato l’intervento prevedono che, dopo l’esplosione, la montagna sarà più bassa di 18 metri e la cima sarà più piatta, pronta per ospitare i lavori di costruzione del telescopio.

La detonazione dovrebbe avvenire intorno alle 14:10 ora locale, quando in Italia saranno le 20:10.

(l’immagine si ingrandisce con un clic)

E-ELT Cile

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.