• Sport
  • sabato 24 Maggio 2014

Il Real Madrid ha vinto la Champions League

Ha battuto in finale l'Atletico Madrid per 4-1 dopo due tempi supplementari ed è la decima volta che vince la coppa

Il Real Madrid ha vinto la Champions League, il più importante torneo di calcio per club d’Europa: ha battuto in finale l’Atletico Madrid per 4-1, dopo due tempi supplementari. I tempi regolamentari erano finiti 1-1, con i gol di testa di Diego Godín, difensore dell’Atletico Madrid, e il pareggio – sempre di testa – di Sergio Ramos, difensore del Real Madrid, al 48esimo minuto del secondo tempo e in pieno recupero. Gli altri tre gol del Real sono stati segnati tutti nel secondo tempo supplementare: hanno segnato Gareth Bale, Marcelo e Cristiano Ronaldo su rigore. Nei tempi regolamentari la partita è stata piuttosto equilibrata, anche se all’inizio non bellissima da vedere, come succede spesso durante le finali di grandi tornei internazionali. Poi il Real è sembrato più pronto fisicamente per reggere i supplementari.

Diego Costa, attaccante dell’Atletico Madrid e uno dei giocatori più forti della sua squadra, è uscito inaspettatamente dal campo all’ottavo minuto del primo tempo: Costa si era infortunato durante l’ultima partita del campionato spagnolo giocata dall’Atletico contro il Barcellona, e fino a poche ore dalla partita la sua presenza in campo era rimasta in dubbio. Per l’Atletico Madrid è stata comunque una stagione incredibile, con la vittoria della Liga grazie al pareggio all’ultima giornata contro il Barcellona al Camp Nou.

Con la finale tra Real Madrid e Atletico Madrid di questa sera, per la prima volta nella storia della Champions League si sono affrontate due squadre della stessa città. Che invece la giocassero squadre della stessa nazione è avvenuto altre quattro volte prima di stasera: nel 2000 il Real Madrid batté 3-0 il Valencia; nel 2003 il Milan batté la Juventus ai calci di rigore (3-2); nel 2008 il Manchester United batté il Chelsea, anche quella volta ai calci di rigore (6-5); e l’anno scorso il Bayern Monaco batté 2-1 il Borussia Dortmund, segnando il gol decisivo a un minuto dalla fine della partita.

Questa è la terza Champions League vinta da Carlo Ancelotti come allenatore: Ancelotti ha eguagliato il record di Bob Paisley, storico allenatore del Liverpool, unico ad averla vinta 3 volte, sempre alla guida dei “Reds”.