• Sport
  • giovedì 20 Marzo 2014

Le 8 squadre rimaste in Champions League

Quali sono e come sono messe le squadre in corsa nel più importante torneo di calcio in Europa, e qualche informazione sul sorteggio dei quarti di finale

Mercoledì si sono giocate le ultime due partite di ritorno degli ottavi di Champions League, la competizione di calcio europea più importante. Si sono qualificate per i quarti di finale Barcellona, Manchester United, Atletico Madrid, Chelsea, Real Madrid, Borussia Dortmund, Bayern Monaco e Paris Saint-Germain. I quarti di finale si giocheranno fra l’1 e il 9 aprile.

Tre squadre di quelle qualificate provengono dal campionato spagnolo, due da quello inglese, due da quello tedesco e una sola da quello francese. Le otto squadre sono fra le più forti in circolazione in Europa: nessuna di queste era data per sfavorita prima degli ottavi e quasi tutte hanno passato il turno senza problemi. Le tre squadre spagnole ancora in gara – Real Madrid, Atletico Madrid e Barcellona – sono con gran distacco le prime tre in classifica della Liga: nell’ordine, hanno rispettivamente 70, 67 e 66 punti e probabilmente si giocheranno il campionato fino alla fine (la quarta in classifica, l’Athletic Bilbao, ne ha 52). Anche il Chelsea, una delle due squadre inglesi qualificate, è in ottima forma ed è prima in classifica in Inghilterra con 66 punti: ma in campionato se la giocherà con Arsenal (eliminato agli ottavi di Champions dal Bayern Monaco), Liverpool e Manchester City (eliminato dal Barcellona); da inizio stagione va invece maluccio il Manchester United, che ha però rimontato il 2-0 subito all’andata degli ottavi dall’Olympiacos battendoli poi per 3-0 a Manchester – con tripletta dell’attaccante Robin Van Persie, che in stagione ha già segnato 17 gol in 25 partite.

Bayern Monaco e Borussia Dortmund sono da tempo le due squadre tedesche più forti della Bundesliga, oltre a essere state le finaliste della scorsa edizione della Champions League. Il Bayern ha comunque praticamente già vinto la Bundesliga, avendo 23 punti di distacco dal Borussia a 9 partite dalla fine del campionato: per dare qualche possibilità al Borussia dovrebbe perdere quasi tutte le partite, e finora non ha perso mai. Il Paris Saint-Germain è stabilmente primo nella Ligue 1 con 70 punti, seguito a 8 punti dal Monaco allenato da Claudio Ranieri. Zlatan Ibrahimovic, criticato spesso per essere meno incisivo in Champions League di quanto lo sia in campionato, ha già segnato 10 gol in 7 partite (solo Cristiano Ronaldo, che ne ha segnati 13, ha fatto meglio di lui).

Il sorteggio dei quarti di finale si terrà a Nyon, in Svizzera, il 21 marzo alle 12 ora italiana. Sarà un sorteggio aperto: i bussolotti contenenti i nomi delle squadre, cioè, saranno contenuti nella stessa urna (di conseguenza potranno giocare contro due squadre dello stesso paese). La squadra che per ciascun accoppiamento verrà estratta per prima, inoltre, giocherà la prima partita in casa. Le semifinali si giocheranno fra il 22 e il 30 aprile, dopo un ulteriore sorteggio per deciderne gli accoppiamenti che si terrà l’11 aprile. La finale si giocherà il 24 maggio a Lisbona.

foto: Laurence Griffiths/Getty Images