• Sport
  • domenica 23 Febbraio 2014

Il medagliere finale di Sochi

La Russia ha vinto più medaglie di tutti, seguita da Norvegia e Canada: l'Italia è andata così così (non ha vinto nessuna medaglia d'oro)

Domenica 23 febbraio si sono concluse le Olimpiadi Invernali di Sochi. La Russia ha vinto più medaglie di tutti – 13 medaglie d’oro, 11 d’argento e 9 di bronzo – e chiude la XXII edizione dei Giochi Olimpici invernali in cima al medagliere, il cui ordine viene stabilito in base a chi ha vinto più ori: in caso di parità, da chi ha vinto più argenti e infine si tiene conto dei bronzi.

medagliere-sochi

Il medagliere completo

La Russia ha vinto due medaglie d’oro in più rispetto alla Norvegia, seconda, che però guidava la classifica delle nazioni con più ori fino agli ultimi due giorni: poi, tra sabato 22 e domenica 23 la Russia ha vinto 4 medaglie d’oro su 11 in palio, e la Norvegia – che ne ha vinta soltanto una, nello sci di fondo femminile – è stata scavalcata in classifica.

Al terzo posto nel medagliere si è piazzato il Canada, che nell’ultimo giorno ha vinto la finale di hockey maschile contro la Svezia, ottenendo così un oro in più rispetto agli Stati Uniti, al quarto posto nel medagliere (il Canada era comunque già davanti perché ha vinto più medaglie d’argento).

Le nazioni che hanno vinto almeno una medaglia sono 26. L’Italia, pur avendo vinto più medaglie rispetto alle Olimpiadi invernali di Vancouver nel 2010 (otto invece che cinque), non ha vinto medaglie d’oro e ha peggiorato la sua posizione finale nel medagliere rispetto a Vancouver (22esima invece che 16esima): è la quarta volta che l’Italia non vince una medaglia d’oro, ma è la prima volta che non si classifica tra le prime venti nazioni.

Foto: il vincitore della 50 km dello sci di fondo maschile, Alexander Legkov, durante la consegna della medaglia d’oro a Sochi, in Russia, domenica 23 febbraio 2014. (AP Photo/Darron Cummings)