• photogallery
  • Questo articolo ha più di nove anni

L’attimo fuggente

Raccontare nelle fotografie il passaggio del tempo, invece dell'istante, per striscioline

© Isabel M. Martinez

© Isabel M. Martinez, The Quantum Blink
(Per gentile concessione dell’artista)

Quantum Blink è un progetto dell’artista cilena Isabel M.Martinez ed è composto da una serie di stampe cromogeniche (le vecchie classiche stampe fatte in camera oscura) che simultaneamente catturano due momenti in un’unica immagine, affrontando il tema della rappresentazione del passaggio del tempo nella fotografia.

L’idea è basata sulla nostra percezione del tempo e l’intenzione è di riprodurre quell’attimo impercettibile, in cui il cervello elabora diverse sequenze successive.  Secondo i principi della coscienza quantistica abbiamo 40 momenti coscienti al secondo che la mente mette insieme in modo da creare l’illusione del tempo come “flusso”. Lo scopo del progetto è di mostrare questa intermittenza e di esprimere il passaggio del tempo, un obiettivo che da sempre la fotografia ha cercato di raggiungere attraverso pellicole iper sensibili e immagini create a cavallo tra scienza e arte, come nelle ricerche di Harold Eugene Edgerton.

Per realizzare questa serie la fotografa posiziona una mascherina a strisce all’interno della macchina fotografica e, scattando due fotografie una di seguito all’altra, registra due movimenti molto vicini.
In un altro progetto, The Weekend, Martinez utilizza la stessa tecnica, questa volta facendo slittare due soggetti distinti (e di conseguenza due momenti diversi). Il risultato diventa un’elaborazione di ricordo personale di piccoli momenti e situazioni vissute.