• Mondo
  • martedì 9 Luglio 2013

Obama a giugno

È stato un mese di grandi viaggi, dall'Irlanda del Nord all'Africa, raccontati con le belle immagini del solito Pete Souza, fotografo ufficiale della Casa Bianca

Per molti giugno è un mese di viaggi e cambiamenti, principalmente grazie alla fine della scuola e all’inizio delle vacanze: lo è stato anche per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che si è spostato in mezzo mondo. Ha partecipato a un incontro del G8 in Irlanda del Nord, dove oltre a parlare con gli altri capi di stato ha accompagnato il premier britannico David Cameron in una scuola elementare, poi è andato a Berlino e poi ancora in Africa, insieme con Michelle, le figlie Sasha e Malia, la suocera Marian Robinson e la nipote Leslie Robinson. Ha visitato il carcere di Robben Island in Sudafrica, dove venne rinchiuso per 18 anni Nelson Mandela, e la Maison des Esclaves sull’isola di Gorée in Senegal, un museo e memoriale che documenta la tratta degli schiavi dall’Africa all’America tra il XVII e il XIX secolo, e ha parlato davanti a migliaia di persone a Dakar. Tutto raccontato dal fotografo ufficiale della Casa Bianca, Pete Souza.