Il falso tweet su Obama di Associated Press

L'account dell'agenzia di stampa è stato hackerato, per alcuni secondi la borsa di New York è crollata

Aggiornamento delle 14.50 del 24 aprile 2013
Dopo diverse ore di verifiche su tutti i suoi account Twitter, Associated Press ha riattivato il proprio account principale, scusandosi per l’inconveniente.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali

 

— — —

Pochi minuti dopo le 19 ora italiana di martedì – sulla costa orientale degli Stati Uniti erano le 13 – l’account di Twitter di Associated Press, la più famosa agenzia di stampa del mondo, ha pubblicato un tweet con la seguente pazzesca notizia: «Ultim’ora: Due esplosioni alla Casa Bianca e Barack Obama è ferito».

Il tweet ha generato immediatamente grandissima attenzione in tutto il mondo, un numero enorme di retweet ma anche immediati sospetti che ci fosse qualcosa di strano. Nessuna altra fonte riferiva la notizia, e molti hanno subito scritto su Twitter che probabilmente qualcuno doveva avere “hackerato” l’account di Associated Press, pubblicando una notizia falsa.
L’ipotesi è stata rapidamente confermata da un altro account di AP, mentre quello hackerato veniva sospeso. Ma la conseguenza più vistosa della circolazione della notizia che ha subito ottenuto l’attenzione di gran parte di internet è stato l’improvviso e immediato crollo dell’indice Dow Jones sulla borsa di New York, visibile sui grafici in diretta dell’andamento delle quotazioni, assieme alla sua rapida ripresa.