• mini
  • giovedì 4 Aprile 2013

La polizia in campo durante una partita di Coppa Libertadores

Le foto degli agenti in assetto antisommossa che puntano i fucili contro i giocatori argentini dell'Arsenal, alla fine della partita contro l'Atletico Mineiro

Al termine della partita di calcio di Coppa Libertadores (la Champions League dell’America Latina) tra la squadra argentina dell’Arsenal de Sarandi e quella brasiliana dell’Atletico Mineiro, è iniziata una rissa tra giocatori che ha causato l’intervento nel campo di gioco della polizia brasiliana in tenuta antisommossa. I calciatori argentini, dopo essere stati sconfitti per 5 a 2, avevano accerchiato l’arbitro per protestare contro alcune decisioni.

Le immagini che sono arrivate dallo stadio dell’Atletico Mineiro, squadra in cui gioca anche l’ex calciatore del Milan Ronaldinho, mostrano alcuni agenti di polizia brasiliani puntare i fucili contro i giocatori argentini. Secondo i media locali la polizia avrebbe usato dei proiettili di gomma e cinque calciatori dell’Arsenal sarebbero stati trattenuti dalla polizia al termine degli scontri.