• Mondo
  • martedì 26 Marzo 2013

Neve in primavera

Dall'Aquila a Kiev, da New York a Vienna, le foto degli ultimi giorni tra fiumi e moli ghiacciati, strade piene di neve e addobbi di Pasqua imbiancati

Nei primi giorni di primavera ha nevicato un po’ in tutto l’emisfero boreale, in Europa e in Nord America, in particolare nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Russia. Alcune aree del Regno Unito sono da giorni senza elettricità e stanno affrontando diversi problemi nei collegamenti stradali a causa della nevicata più forte dell’anno. La neve negli Stati Uniti ha creato numerosi problemi ai trasporti: sono stati cancellati oltre 500 voli, e gli avvisi di pericolo per le basse temperature sono stati diramati in 12 stati. Molte scuole della costa orientale sono rimaste chiuse o sono state costrette a chiudere in anticipo. Anche in Russia e in Ucraina le temperature primaverili sembrano ancora lontanissime. In questi giorni le temperature sono scese fino a 15 gradi sotto zero, e a Kiev, capitale dell’Ucraina, i lavoratori del pubblico e del privato ieri sono rimasti a casa: i trasporti pubblici, con l’eccezione della metropolitana, non hanno funzionato e le autostrade sono rimaste bloccate da ingorghi molto grandi.