• Mondo
  • venerdì 7 Dicembre 2012

Una nube tossica su Buenos Aires

È stata causata da un incendio in un container che trasportava insetticida prodotto in Cina

Giovedì una nube tossica caratterizzata da un odore forte e sgradevole ha coperto alcune zone di Buenos Aires, capitale dell’Argentina: le persone in strada hanno cercato di coprirsi il viso con mascherine e sciarpe, molte hanno sofferto di nausea e irritazione agli occhi. Le autorità hanno detto che la nube è stata provocata da un incendio in un container che trasportava insetticida al porto della città: era stato prodotto in Cina, proveniva da Shanghai ed era diretto in Paraguay. Le autorità hanno anche assicurato che la situazione è tornata sotto controllo, dopo che alcuni edifici sono stati evacuati, i voli di un aeroporto vicino sono stati temporaneamente sospesi e l’autostrada è stata chiusa. Il responsabile della sicurezza di Buenos Aires, Sergio Berni, ha detto che non ci sono stati rischi per la salute, visti i «bassi livelli di tossicità» dell’insetticida. Il ministro della salute argentino ha spiegato che il pesticida era a base di carbonato, del tipo comunemente usato nei campi di grano.