I risultati delle primarie, liveblog

Bersani 44,9 per cento, Renzi 35,5, Vendola 15,6, Puppato 2,6 e Tabacci 1,4

18.35 – Mercoledì 28 novembre andrà in onda su RaiUno alle 21.10 il confronto tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi per il ballottaggio di domenica 2 dicembre. Sarà a cura della rete e del Tg1 e sarà condotto dalla giornalista Monica Maggioni. Bersani e Renzi risponderanno alle domande preparate dalla redazione e inviate dai lettori del sito del Tg1. Ci saranno anche domande formulate dai sostenitori dei due candidati. Il confronto sarà trasmesso anche su Radio1 e sul sito rai.tv.

18.11Qui trovate tutti i dati, regione per regione.

18.01 – E infine anche i dati sull’estero: hanno votato in 15.463. Bersani 42,2 per cento, Renzi 27, Vendola 25,9 per cento, Puppato 4,2 per cento, Tabacci 0,7 per cento.

17.54 – Renzi ha ottenuto più del 50 per cento dei voti in Toscana (52,2 per cento).

17.45 – Bersani ha ottenuto più del 50 per cento dei voti in Liguria (50,1 per cento), Campania (50,1 per cento), Basilicata (56,4 per cento), Calabria (54,7 per cento), Sicilia (51,9 per cento), Sardegna (52,8 per cento)

17.39 – Il definitivo: Bersani 44,9 per cento, Renzi 35,5 per cento, Vendola 15,6 per cento, Puppato 2,6 per cento e Tabacci 1,4 per cento.

17.37 – Hanno votato complessivamente 3.107.568 persone, estero compreso.

17.35 – Sul sito delle primarie sono stati pubblicati tutti i risultati “ufficiosi” del voto di ieri. La definizione “ufficioso” viene utilizzata quando non sono state effettuate le diverse verifiche per certificare i dati inviati dalle varie province.

17.31 – Questa sera da Fabio Fazio, a Che tempo che fa su RaiTre, Bersani e Renzi interverranno separatamente, senza un confronto.

Di fatto,la partecipazione di Pier Luigi Bersani e di Matteo Renzi al programma condotto da Fabio Fazio, costituisce per entrambi l’apertura della campagna elettorale per il ballottaggio di domenica 2 dicembre. L’appuntamento di stasera non sarà un confronto tra i due candidati premier ma due conversazioni separate e successive sulle Primarie della coalizione di centro-sinistra.

17.23 – Intorno alle 18 è prevista la conferenza stampa con la proclamazione dei dati ufficiali e definitivi delle primarie del centrosinistra.

17.01 – Renzi ha concluso la sua conferenza stampa da Firenze.

16.51 – Renzi: «250mila voti sono un margine colmabilissimo».

16.45 – Renzi: «Non vogliamo sfasciare il PD, vogliamo farlo vincere. E per vincere dobbiamo cambiare schema di gioco e qualche giocatore. Proponiamo questo.»

16.41 – Renzi: «Sono commosso del risultato di Firenze, dalla gente in coda che ha capito che questa non è una scommessa personale. Il risultato della Toscana è stato straordinario».

16.40 – Renzi: decideremo con Bersani come organizzare i dibattiti televisivi, se ce li faranno fare.

16.38 – Renzi: «Nel “noi” del PD ci sentiamo a casa, ma non possiamo certo immaginare che le primarie siano fatte per finta. Dentro al PD c’è un “noi” e un “loro”, e se vince Bersani non è la stessa, rispetto a una nostra vittoria. La squadra è la stessa, però poi ci sono allenatori diversi».

16.36 – Renzi: «Bersani ha detto cose piacevoli e condivise su come sono andate le primarie. Spero che si sia convinto che alla “ditta”, come la chiama lui, vogliamo bene anche noi, non solo tutti quelli che stavano con lui, ma anche quelli che stavano per me. Sono partiti “tutti per Bersani” e sono arrivati in molti, per Bersani”».

16.35 – Renzi: «Questa non è una briciola di problema, come ha detto Bersani, è un filoncino di problema. Poi non cambia niente per il ballottaggio, ma mettano online i risultati per trasparenza».

16.33 – Renzi: «Non ho ancora capito quanti voti ho preso. Siamo più di un milione, e ne avverto bellezza, difficoltà e responsabilità, però i numeri sono ancora ballerini. Nessuno di noi fa polemica o grida al complotto, chiediamo che siano online i verbali».

16.32 – Renzi: «Spero si incoraggi la partecipazione anche al secondo turno, anche con la registrazione online».

16.31 – Renzi: «Vendola dice che farà di tutto perché io non vinca, ma c’è una parte di vendoliani che non voterà, parte voterà per Bersani e in grandi città sarà voto d’opinione».

16.30 – È iniziata la conferenza stampa da Firenze di Matteo Renzi.

1 2 3 4 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.