• Italia
  • mercoledì 14 Novembre 2012

Le nuove foto dalla Toscana

Le cose lentamente migliorano e l'allerta si è spostata a sud, ma intere zone sono ancora coperte da acqua e fango

La situazione in Toscana oggi sembra in lento miglioramento rispetto a ieri: l’acqua nei comuni allagati sta scendendo, lasciando il posto a moltissimo fango, e l’allerta si è spostata più al sud, soprattutto in previsione di una possibile piena del Tevere a Roma (fuori Roma la piena c’è già stata, come mostrano queste foto di Orte dall’alto). La situazione peggiore continua a essere quella in Maremma, la provincia di Grosseto. Albinia, una frazione di Orbetello, si trova ancora per un terzo sott’acqua, per un terzo nel fango e solo per la restante parte al sicuro. Ci sono molte case senza energia elettrica e acqua potabile, le squadre di soccorso hanno evacuato decine di persone, ci sono molte strade chiuse al traffico. Su una di queste strade sono morti lunedì sera tre impiegati dell’ENEL, travolti dal crollo di un ponte mentre viaggiavano sulla loro auto a Marsiliana, nel comune di Manciano. La strada è ancora sommersa dall’acqua: i loro corpi sono stati individuati ma non ancora recuperati. Le foto sono state scattate tutte in provincia di Grosseto.