• Mondo
  • domenica 28 Ottobre 2012

Aspettando Sandy

Le foto dei preparativi per l'uragano che dovrebbe colpire un'area lunga circa mille chilometri della costa orientale degli Stati Uniti a partire da stasera (in piena notte, ora italiana)

Diversi milioni di americani si stanno preparando all’arrivo dell’uragano Sandy, che probabilmente colpirà un’area della costa orientale americana tra il Connecticut a nord e il confine tra North Carolina e Virginia a sud (circa mille chilometri di costa). I venti dell’uragano toccheranno la costa tra domenica sera e lunedì mattina, ore locali: e potrebbero avere le conseguenze peggiori tra lunedì e martedì, dopo aver causato oltre 40 morti nei giorni scorsi nel suo passaggio a Cuba, Giamaica e Haiti.

Secondo le previsioni, la tempesta potrebbe causare allagamenti e blackout. Per questo motivo il sistema dei trasporti si sta già adeguando, mentre il governo ha allertato i cittadini di prepararsi al peggio. Ad esempio da questa sera alle 19, ora locale, i trasporti pubblici dello stato di New York saranno chiusi, mentre il sindaco di New York ha ordinato l’evacuazione forzata di alcune aree della città particolarmente esposte in cui abitano oltre 350 mila persone. Molte compagnie aeree permettono ai loro passeggeri di cambiare le loro prenotazioni effettuate per questi giorni senza pagamenti aggiuntivi e diversi treni a lunga percorrenza sono già stati sospesi in tutta la costa orientale. Nella mappa interattiva qui sotto è possibile vedere il percorso previsto dell’uragano.

Da sabato centinaia di camper e altri veicoli hanno lasciato l’Outer Banks, una popolare meta turistica costituita da una fila di isole davanti alle coste del North Carolina. La zona si trova pochi metri sopra il livello del mare e aveva già subito gravi danni durante l’uragano Irene, nell’estate 2011. Anche le isole del New Jersey sono state evacuate, così come i casinò di Atlantic City.

Chi ha deciso di rimanere in casa e si trova nei pressi della costa negli stati del Connecticut, New York, Rhode Island, Maine, New Hampshire, New Jersey e Delaware si sta preparando ad affrontare la tempesta. Le autorità hanno avvertito di prepararsi a diversi giorni senza corrente elettrica e senza la possibilità di muoversi per le strade, quindi molti abitanti hanno riempito le loro case di scorte alimentari e rinforzato porte e finestre con assi di legno.

Mentre gli americani si preparano, le ultime notizie sulla tempesta, aggiornate alle 14 ora italiana, indicano che Sandy si trova a circa 260 miglia a sudest della costa del North Carolina. La velocità massima dei venti è di circa 120 chilometri l’ora e la tempesta si muove in direzione nordovest a 14 chilometri l’ora.