• Mondo
  • mercoledì 27 giugno 2012

La tempesta tropicale in Florida

Foto e video dei tornado e delle piogge che hanno ucciso almeno una persona, negli ultimi giorni

Negli ultimi giorni una tempesta tropicale, soprannominata Debby, ha causato forti piogge, alluvioni e tornado lungo la costa della Florida, affacciata sul Golfo del Messico. Circa 35 mila abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica, e migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case per le alluvioni e per il rischio di esondazione dei fiumi Anclote e Pithlachascotee. Domenica una donna è stata uccisa da un tornado provocato dalla tempesta, mentre in Alabama un turista è ancora disperso a causa delle onde alte e dei forti venti mentre faceva surf. Lunedì il governatore della Florida, Rick Scott, ha dichiarato lo stato di emergenza, mentre il presidente degli Stati Uniti Barack Obama gli ha assicurato aiuto e sostegno. Martedì la tempesta si è indebolita e si è allontanata dalla costa spostandosi verso il nord del paese e il sud-est della Georgia, dove potrebbe causare nuove piogge.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.