• Italia
  • Questo articolo ha più di dieci anni

Le nomine del governo Monti

Il governo ha nominato Angelo Marcello Cardani alla presidenza dell'AgCom, oltre a Tarantola e Gubitosi che saranno nuovi presidente e direttore generale della RAI

Questa sera il Presidente del Consiglio Mario Monti ha annunciato in una conferenza stampa «le nomine Rai e quelle in materia di autorità». Oltre ad Anna Maria Tarantola come nuovo presidente della RAI, Mario Monti ha nominato Luigi Gubitosi come nuovo direttore generale.

Luigi Gubitosi è nato a Napoli il 22 maggio 1961. Dopo una laurea in giurisprudenza all’Università di Napoli e studi di economia alla London School of Economics, dal 1986 al luglio 2005 ha ricoperto diversi incarichi nel Gruppo Fiat tra cui direttore finanziario e responsabile della Tesoreria. Nel luglio 2007 è stato nominato amministratore delegato di Wind Telecomunicazioni e dal primo dicembre 2011 responsabile per l’Italia e capo del corporate e investment banking nel nostro Paese di Bank of America Merrill Lynch. Insegna Finanza Aziendale Internazionale presso l’Università LUISS Guido Carli.

Mrio Monti, come ministro dell’Economia, ha scelto Marco Pinto come rappresentante del ministero stesso nel Consiglio di Amministrazione della RAI: attualmente è dirigente del Tesoro.

Il Consiglio dei Ministri ha indicato infine Mario Sebastiani quale presidente dell’Autorità dei Trasporti. Come membri della stessa Autorità sono stati indicati Pasquale De Lise e Barbara Marinali, ha riferito ancora il presidente del Consiglio. Angelo Marcello Cardani, docente di Economia alla Bocconi, è stato nominato presidente dell’Agcom.

Alla presidenza dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AgCom), il Presidente del Consiglio, d’intesa con il Ministro per le attività produttive, ha nominato Angelo Marcello Cardani. 

Nato il 26 luglio 1949, Angelo Marcello Cardani è un bocconiano e anche un amico personale del premier Mario Monti. Sul sito della Bocconi si trova il suo curriculum.

Professore associato di Economia politica e Direttore del BIEMF (Bachelor degree in International Economics, Management and Finance).

Dal 1995 al 1999, in aspettativa, è stato Membro del Gabinetto del Commissario europeo Mario Monti responsabile per il mercato interno, i servizi finanziari e la tassazione e dal 1999 al 2004, sempre in aspettativa, Capo di Gabinetto aggiunto del Commissario Monti responsabile per la politica della concorrenza.

È stato direttore generale e membro del Consiglio di Amministrazione dell’International Management Institute of St. Petersburg (IMISP), docente di Economia politica presso la SDA Bocconi, Visiting fellow, National Bureau of Economic Research, New York e Visiting assistant professor of Economics, New York University, NY.

Dal 1992 al 1995 è stato consulente dell’United Nations Development Programme per lo sviluppo manageriale dell’Est Europa.

(Le nomine per l’AgCom)

foto: LaPresse