• Mondo
  • giovedì 24 maggio 2012

Valdeluz, quartiere senza abitanti

Le foto della nuova area residenziale vicino a Madrid, rimasta praticamente disabitata a causa della crisi del mercato immobiliare

A nord di Madrid c’è un’area residenziale che si chiama Ciudad Valdeluz. La sua costruzione, spiega Ian Johnston di MSNBC, fu avviata alcuni anni fa quando l’economia spagnola era in piena crescita. Nella zona c’erano cartelloni pubblicitari che la promuovevano come un paradiso per famiglie, pronto ad accogliere migliaia di persone. Oggi è una delle dodici aree residenziali praticamente disabitate della Spagna a causa della crisi immobiliare e della più generalizzata crisi economica. Secondo diversi osservatori, la storia di Valdeluz racconta efficacemente come sono andate le cose negli ultimi anni: da economia in rapidissima crescita a paese a rischio di fallimento.

In Spagna circa l’80 per cento della popolazione ha una casa di proprietà. La bolla del mercato immobiliare è scoppiata negli ultimi anni del 2000 a causa della crisi, dopo un lungo periodo di progressiva crescita dei prezzi. Tra le estati del 2007 e del 2008 le vendite immobiliari sono diminuite del 25 per cento, con picchi in alcune regioni come la Catalogna sopra il 42 per cento.