Il nuovo iPad e tutto il resto

Che cosa c'è in ballo in vista della presentazione Apple di domani, dai nuovi Mac alle lingue di Siri

Apple ha organizzato per domani, mercoledì 7 marzo, una presentazione presso lo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco. L’evento è particolarmente atteso perché dovrebbe portare, tra le altre cose, alla presentazione di una nuova versione dell’iPad più potente e con uno schermo più definito rispetto al modello attuale. Il compito di annunciare i nuovi prodotti e le altre novità spetterà a Tim Cook, l’attuale CEO della società succeduto a Steve Jobs, e probabilmente ad alcuni altri dirigenti di Apple che già in passato hanno partecipato ai famosi keynote dell’azienda. Come da tradizione, Apple ha solamente diffuso gli inviti per l’incontro di domani senza fornire alcun ulteriore dettaglio. Online circolano diverse voci su cosa potrà essere annunciato domani, alcune ipotesi sembrano essere particolarmente realistiche, mentre altre vanno prese con le molle.

Nuovo iPad
La presentazione di un nuovo modello del tablet dovrebbe essere al centro dell’evento di domani. L’invito diffuso la settimana scorsa mostra, del resto, il bordo e una porzione dello schermo dell’iPad accompagnati da un essenziale: «Abbiamo qualcosa che dovete proprio vedere. E toccare». La novità “da vedere” più importante è probabilmente il nuovo schermo dell’iPad, che dovrebbe essere molto più definito dell’attuale e paragonabile per definizione a quello utilizzato dall’iPhone 4 in poi: il “retina display”. Oltre a riprodurre immagini e video più nitidi, dovrebbe migliorare notevolmente la lettura dei testi, cosa su cui Apple punta molto dal momento dell’introduzione del proprio store iBook per la vendita dei libri in formato elettronico.

iPad HD
Secondo il sito di informazione tecnologica CNet, ripreso da decine di altri siti, la presenza del nuovo schermo ad alta definizione avrebbe spinto i responsabili di Apple a usare un nome diverso da iPad 3, in continuità con il modello precedente. La nuova versione del tablet si chiamerà iPad HD, dicono su CNet, per sottolineare il più possibile la novità dello schermo. Una simile ipotesi era già circolata l’estate scorsa, quando giravano voci sulla possibilità che Apple volesse mettere sul mercato un iPad identico all’attuale, ma con uno schermo più definito, in tempo per la stagione degli acquisti natalizi, cosa che poi non avvenne.

LTE
Il nuovo modello potrebbe avere un processore più potente, necessario per elaborare al meglio e senza scatti le immagini ad alta definizione, e secondo iMore potrebbe anche essere compatibile con le reti cellulari di quarta generazione (LTE). Questi nuovi sistemi servono per inviare e ricevere dati molto più velocemente degli attuali standard, ma fino a ora non sono stati adottati con grande convinzione da chi produce i dispositivi mobili perché ogni paese utilizza frequenze diverse. Ci potrebbe quindi essere un iPad compatibile con LTE per il Nord America, dove viene utilizzato con un numero limitato di frequenze, mentre modelli per le altre aree geografiche potrebbero essere distribuiti nella seconda metà dell’anno.

Design
La forma del nuovo iPad non dovrebbe cambiare molto rispetto al modello attuale. Lo schermo più definito potrebbe far aumentare i consumi e richiedere quindi maggiore spazio per le batterie, che sono del resto il componente più ingombrante nei dispositivi mobili. Nei giorni scorsi MicGadget ha pubblicato diverse foto, da prendere molto con le molle, di quello che viene descritto come il nuovo involucro in alluminio dell’iPad. Dalle immagini appare lievemente più spesso rispetto al tablet di adesso, in compenso ha i bordi e gli spigoli più affusolati, cosa che potrebbe renderlo più comodo da impugnare.

Varie ed eventuali
Il nuovo iPad avrà la stessa capacità di memoria degli attuali modelli, da 16 GB a un massimo di 64 GB. Altre novità potrebbero riguardare le fotocamere del dispositivo, che hanno deluso molti possessori dell’iPad 2 a causa della scarsissima definizione. Il nuovo iPad potrebbe anche avere Siri, l’assistente personale automatico lanciato con l’iPhone 4S a inizio autunno.

Prezzi
La settimana scorsa in molti avevano ipotizzato che il nuovo iPad potesse costare di più del modello ora in vendita. Secondo 9to5mac i prezzi rimarranno invariati, con lo stesso schema fino a ora adottato per i modelli con o senza 3G e con più o meno memoria. Apple, del resto, aumenta molto raramente il prezzo dei dispositivi che aggiorna o che rinnova con nuovi sistemi.

Nella prossima pagina: iOS, Mac, Apple TV e leoni di montagna

1 2 Pagina successiva »