• Scienza
  • venerdì 23 Dicembre 2011

«La cosa più incredibile che abbia mai visto nello Spazio»

Il video della cometa Lovejoy come nessuno l'aveva mai vista prima, raccontata dal comandante della Stazione Spaziale Internazionale

Mercoledì scorso il comandante della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), Dan Burbank, si trovava all’interno del modulo di osservazione “Cupola” per dare uno sguardo alla Terra e ha assistito a qualcosa di mai visto prima. La ISS stava sorvolando la Tasmania (Australia) dove era in corso una tempesta molto intensa con fulmini distintamente visibili dall’orbita, ma dopo pochi secondi l’attenzione di Burbank è stata attirata da una sottile e brillante linea verde all’orizzonte, poco prima che apparisse il Sole, nascosto dalla Terra. Si trattava della cometa Lovejoy e l’osservazione, filmata dall’equipaggio della ISS, è a oggi una delle migliori mai realizzate nello spazio per questo tipo di corpi celesti.

C/2011 W3, per gli amici Lovejoy, è una cometa di lungo periodo del nostro sistema solare ed è stata scoperta il 27 novembre scorso dall’astronomo Terry Lovejoy, dal quale ha preso il nome. Come buona parte delle altre comete, anche Lovejoy è costituita principalmente da ghiaccio e si pensava che non sarebbe sopravvissuta al suo passaggio in prossimità del Sole avvenuto il 16 dicembre scorso. La cometa è passata ad appena 140mila chilometri dalla superficie solare, ma non si è sciolta completamente: analisi successive hanno dimostrato che le sue dimensioni erano state sottostimate.