• Mondo
  • mercoledì 5 ottobre 2011

Chi è il nuovo primo ministro di Haiti

Si chiama Garry Conille, ha lavorato per l'ONU e Bill Clinton ed è impegnato nella ricostruzione del paese dopo il terremoto

A quasi cinque mesi dall’insediamento del presidente, Michel Martelly, Haiti ha un nuovo primo ministro. Si chiama Garry Conille e la sua nomina, avanzata dal presidente, è stata confermata mercoledì dal Senato dopo l’approvazione della Camera arrivata il mese scorso.

Conille ha 45 anni, ha fatto il ginecologo e ha una lunga carriera come funzionario dell’ONU. Ha anche molta esperienza nella gestione della ricostruzione dopo il violento terremoto che ha devastato Haiti nel gennaio del 2010, dato che da marzo 2010 a giugno 2011 ha lavorato come capo dello staff per Bill Clinton – che era inviato speciale delle Nazioni Unite ad Haiti – aiutando a coordinare la mobilitazione e le donazioni internazionali. Ricostruire Haiti il prima possibile è una delle priorità del programma del presidente.

Martelly aveva proposto altre due persone per il ruolo di primo ministro ma entrambe erano state respinte dall’Assemblea nazionale. Conille ha ora il compito di formare un governo il prima possibile che sia in grado di ristabilire l’ordine e far ripartire l’economia del paese.

Foto: AP Photo/Dieu Nalio Chery

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.