• Mondo
  • sabato 3 Settembre 2011

Come i treni a vapore

Nella campagna inglese del Dorset sono arrivate 200 macchine dei primi del Novecento, viaggiando a dieci chilometri l'ora

In questi giorni si sta tenendo a Tarrant Hinton, vicino al paese di Blandford, nella contea inglese del Dorset (Inghilterra sudoccidentale) una grande manifestazione di mezzi a vapore, la Great Dorset Steam Fair.

La manifestazione, che si stima attragga oltre 200mila visitatori negli ultimi anni, dura cinque giorni ed è iniziata mercoledì 31 agosto. La fiera è alla sua 43esima edizione. Lo spazio dell’esposizione è di oltre 2,5 km quadrati, su cui si dispongono circa 200 mezzi di vario tipo che utilizzano motori a vapore: trattori, locomotive, veicoli militari d’epoca, automobili e moto. Lo scopo della fiera non è solo quello di riunire gli appassionati, ma anche quello di mostrare lo stile di vita dell’Inghilterra ai primi del Novecento, quando i motori a vapore avevano la loro massima diffusione. Nell’area della fiera vengono montati quattro palchi per spettacoli e concerti e ci sono centinaia di bancarelle con souvenir e oggetti d’epoca.

Nei giorni precedenti alla fiera, gli appassionati si dirigono verso il luogo della manifestazione da tutto il Regno Unito a bordo dei loro mezzi alimentati a carbone, viaggiando a velocità inferiori ai dieci chilometri all’ora e provocando spesso grandi rallentamenti e disguidi al traffico.