• Tecnologia
  • Questo articolo ha più di undici anni

Come sarà Facebook per iPad

L'applicazione non esiste ancora ufficialmente, ma pasticciando con la versione per iPhone è saltata fuori una sua anteprima

L’iPad esiste da più di un anno e chi ne possiede uno può contare su decine di migliaia di applicazioni fatte apposta per il tablet. Tra queste però non c’è Facebook, ed è strano che tra decine di migliaia di applicazioni ne manchi una studiata per migliorare l’utilizzo del più usato social network del mondo (come tra l’altro avviene da tempo per gli iPhone e per molti altri smartphone, a partire da quelli Android). Certo, su iPad si può accedere a Facebook attraverso il browser, ma questo limita molte delle funzionalità del social network: la chat, per esempio, non può essere attivata e il caricamento delle fotografie è impossibile (salvo non complicarsi la vita con l’invio tramite email delle immagini).

A fine aprile MG Siegler, uno degli autori più seguiti del sito di informazione TechCrunch, aveva scritto un lungo articolo indirizzato ai responsabili di Facebook, spiegando quanto fosse importante per l’ulteriore diffusione del social network la possibilità di poterlo utilizzare attraverso un’applicazione ufficiale. La società non rispose ufficialmente, ma ufficiosamente qualche fonte interna a Facebook confermò che un gruppo di sviluppatori era al lavoro per realizzare l’attesa applicazione.

A distanza di qualche mese, l’attesa sembra essere destinata a durare ancora poco. Modificando alcuni parametri della applicazione per iPhone di Facebook, è possibile visualizzare un’anteprima di quella che sembra essere la versione per iPad del social network cui gli sviluppatori stanno lavorando da alcune settimane. Per poter visualizzare il sistema in anteprima occorre sbloccare iOS, ossia fare il cosiddetto jailbreak del sistema operativo di iPad. La procedura non è semplice per i meno esperti, così quelli di Mashable hanno deciso di pubblicare una serie di schermate con la nuova versione di Facebook per il tablet di Apple.

La nuova applicazione sfrutta al meglio lo schermo di maggiori dimensioni dell’iPad rispetto agli schermi più piccoli degli smartphone. Tasti e funzioni sono chiari e hanno una grafica molto essenziale, che aiuta a comprendere in quale sezione del social network ci si trova, riprendendo per molti aspetti la grafica della versione tradizionale di Facebook per browser. Tra le funzioni c’è anche la chat, ma manca ancora una funzione per le chiamate video. Naturalmente tutte le mancanze potranno essere ampiamente colmate da qui alla pubblicazione: la versione dell’app scoperta da Mashable non era destinata alla diffusione, nemmeno come versione beta. Nelle ultime ore Facebook ha bloccato l’accesso all’applicazione, cosa che sembra confermare la bontà della scoperta. Mancano ancora le conferme ufficiali e una data per il lancio nell’App Store.