Le foto più belle di Peter Falk

È morto a 83 anni, era soprattutto il tenente Colombo, ma aveva recitato in molti film memorabili: un album di fotografie

Peter Falk è morto venerdì nella sua casa di Beverly Hills, a 83 anni. Dal 2007 si sapeva pubblicamente che soffriva di una forma di demenza senile legata ad alcune operazioni chirurgiche. Era stato un attore di popolarità enorme in tutto il mondo per il suo ruolo nel telefilm “Colombo” in cui recitava la parte di un tenente di polizia alle prese con casi in cui prevaleva sempre la sua intelligenza dissimulata e il suo senso dell’umorismo lo caratterizzava. Ma anche la sua lunga carriera cinematografica, cominciata quando aveva trent’anni, gli aveva dato ruoli indimenticabili in molti film tra cui “Angeli con la pistola”, “Questo pazzo pazzo pazzo mondo”, “Una strana coppia di suoceri”, “Una moglie”, “Invito a cena con delitto” e “Il cielo sopra Berlino”.

Ebreo, era nato a New York nel 1927 da un padre polacco e una madre russa. Aveva ricevuto due nominations per l’Oscar, un Golden Globe e cinque Emmy per la tv (quattro per “Colombo”). Aveva perso l’occhio destro da bambino per un’operazione chirurgica su un tumore maligno, e lo sguardo anomalo che ne aveva ottenuto era poi diventato il suo tratto fisico più riconoscibile, almeno prima che arrivasse l’impermeabile di Colombo.
Era stato sposato due volte, e aveva adottato due figlie con la prima moglie.