• Economia
  • Questo articolo ha più di undici anni

Dove è cresciuto di più il PIL?

Il grafico dell'Economist sulla crescita procapite del prodotto interno lordo negli ultimi dieci anni, l'Italia dov'è?

Benché sia da tempo ritenuto un indicatore insufficiente per misurare la crescita e il successo di un paese, il Prodotto interno lordo (PIL) rimane uno dei dati più analizzati dagli economisti per capire come se la cavano i paesi del mondo e quali riescono a fare meglio, o peggio, degli altri. L’Economist ha raccolto i dati sul PIL procapite degli ultimi dieci anni dei paesi del mondo e ha preparato il grafico qui sotto, che illustra una media su base annua.

Il PIL procapite è cresciuto con maggiore rapidità nella Guinea Equatoriale, in Azerbaigian e in Turkmenistan, paesi ricchi di risorse naturali che hanno beneficiato degli aumenti dei prezzi delle merci. La Cina, che arriva al quarto posto, è invece un’eccezione rispetto ai primi tre e il fatto che si trovi così in alto in classifica dimostra quanto sia cresciuta in dieci anni, nonostante la crisi economica. All’ultimo posto del grafico ci sono, invece, Haiti e lo Zimbabwe che faticano a svilupparsi. Sono entrambi con una crescita negativa, come l’Italia che nella classifica si posiziona al 167esimo posto, dopo il Portogallo al 158esimo.