Le foto più belle di Paolo Nespoli

L'astronauta italiano è tornato oggi sulla Terra dopo 157 giorni in orbita sulla Stazione Spaziale Internazionale

Lago Powell foto ESA / NASA

Dopo aver trascorso 157 giorni in orbita a 350 chilometri di distanza dalla Terra sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), l’astronauta italiano Paolo Nespoli è rientrato questa mattina insieme al cosmonauta Dimitri Kondratyev e all’astronauta Cady Coleman. I tre sono arrivati a terra utilizzando una Soyuz TMA-20 controllata da Kondratyev, che dopo aver fatto manovra per staccare la navicella dalla ISS ha atteso che Nespoli scattasse alcune fotografie alla Stazione e allo Shuttle Endeavour, al suo ultimo viaggio spaziale e collegato in questi giorni alla stessa ISS.

Nel corso dei suoi cinque mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, l’astronauta italiano ha partecipato alla missione MagISStra, dandosi da fare per eseguire numerosi test ed esperimenti per conto dell’ESA, l’agenzia spaziale internazionale, e della NASA. Appassionato di fotografia, Nespoli ha scattato molte immagini della Terra durante la sua permanenza a bordo. Dopo essersi dedicato alle immagini in notturna delle principali città del mondo, nelle ultime settimane prima di lasciare la Stazione, Nespoli ha fotografato isole, aree costiere e luoghi panoramici come il Grand Canyon dagli oblò dei moduli spaziali.

E guardo il mondo da un oblò
– Da lassù
– Qualcuno ci osserva
– Dove siamo ora?
– L’Italia di notte

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.