E guardo il mondo da un oblò

La Sicilia, gli Stati Uniti e la Luna nelle nuove foto scattate dall'astronauta Paolo Nespoli da lassù, a 350 chilometri dalla Terra

A 350 chilometri dalla Terra, l’astronauta italiano Paolo Nespoli continua a inviare le fotografie che realizza dagli oblò della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Nespoli è in orbita da circa un mese e partecipa alla missione MagISStra organizzata dalla NASA e dall’ESA, l’agenzia spaziale europea. Nel corso della sua permanenza nella stazione, l’astronauta realizzerà esperimenti e test scientifici sulla vita in assenza di gravità e sull’influsso dei raggi solari senza la protezione dell’atmosfera terrestre.

Nel tempo libero a bordo, poco, Nespoli prende la sua macchina fotografica digitale e la punta verso la Terra. Fino a ora si era principalmente dato da fare con le foto delle città del mondo di notte, mentre adesso non mancano scatti realizzati con la luce solare. E in una foto c’è anche la Luna, con la Terra lì sotto.

Da lassù
Qualcuno ci osserva
Dove siamo ora?
L’Italia di notte

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.