I nostri gemelli malvagi

L'armonia dei lineamenti è, in teoria, uno dei presupposti della bellezza. La perfetta simmetria, però, genera volti inquietanti

È un esperimento semplice da fare: raddoppiare in modo speculare metà del viso di una persona, rendendolo perfettamente simmetrico e, allo stesso tempo, completamente diverso dal viso “originale”. Julian Wolkestein ha applicato questa tecnica a una serie di ritratti, pubblicando poi entrambe le immagini risultanti: scopriamo così che ogni metà del nostro viso genererebbe, raddoppiata, due persone completamente diverse e un po’ inquietanti. Il progetto si chiama Echoism e, sul sito ufficiale, è possibile scattarsi e pubblicare le proprie foto “raddoppiate”. È disponibile anche un’applicazione per iPhone.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.