• Mondo
  • venerdì 25 Febbraio 2011

Farsi un’idea della Cina

Una mappa interattiva dell'Economist mette a confronto le province cinesi con le nazioni del mondo

Una mappa interattiva dell’Economist compara ogni regione della Cina a un paese del mondo in base al PIL, al PIL pro capite, al numero di abitanti, e alla quantità di esportazioni. Per esempio la provincia di Guandong è la più popolata della Cina, quella con il PIL più alto e il maggior numero di importazioni: per questo è paragonata rispettivamente alle Filippine, all’Indonesia e alla Corea del Sud. Il PIL pro capite di Shangai è pari a quello dell’Arabia Saudita, anche se più basso delle regioni amministrative speciali di Hong Kong e Macao. Macao ha il PIL pro capite più alto, simile a quello del Qatar, ed è anche la regione con meno abitanti, tanti quanti quelli delle Isole Solomon. La provincia più povera, Guizhou, ha un introito per persona pari a quello dell’India. Le stime sono state calcolate con lo stesso fattore di conversione del potere di acquisto per tutta la Cina, ma i prezzi sono probabilmente più bassi nei paesi più poveri che in quelli più ricchi. Il gioco è simile a quello fatto sempre dall’Economist con gli stati degli Stati Uniti, paragonati alle nazioni del mondo sulla base del loro PIL.