Fare pace con la tecnologia

Un articolo buono da girare al vostro amico che "io di computer non capisco niente"

Dieci idee per ottenere il meglio dagli accrocchi elettronici che fanno parte della nostra vita

Smaltiti gli ultimi effetti del Capodanno, trenini di mezzanotte compresi, è il momento di pensare al 2011 appena iniziato e a mettere in fila qualce buon proposito per il nuovo anno. Fare il bravo, essere più generoso e attento agli altri sono obiettivi ambiziosi, così qui al Post abbiamo deciso di suggerire un buon proposito più accessibile: convincere un amico a fare la pace con la tecnologia, o almeno con gli accrocchi elettronici che ci ritroviamo ogni giorno per le mani.

Sul New York Times, Sam Grobart suggerisce dieci cose che possono migliorare e rendere più semplice la vita a chi è da sempre scettico sui computer e interpellato sul tema si difende col solito «Io non ci capisco niente, lasciamo perdere».

Prenditi uno smartphone
In pochi anni i modelli si sono moltiplicati diventando più semplici e intuitivi da usare. Grazie a uno smartphone puoi navigare online, leggere la posta elettronica ovunque ti trovi, organizzare i tuoi appuntamenti e la tua rubrica, usare i social network e rimanere più facilmente in contatto con i tuoi amici. Rispetto a qualche anno fa i prezzi, soprattutto quelli chiesti dai gestori per poter navigare in mobilità, sono diminuiti sensibilmente. Basta andare in un negozio di cellulari, scegliere il modello e la tariffa che fa per te. I dispositivi migliori sono gli iPhone e i modelli che usano Android, il sistema operativo di Google; Nokia e BlackBerry forniscono modelli che costano qualcosa in meno.

Lìberati di Internet Explorer
Il browser di Microsoft è da sempre il più utilizzato online. Secondo i fan perché è comunque affidabile e solido, secondo i detrattori semplicemente perché fino a qualche tempo fa compravi un computer e lo trovavi già installato sopra. Ci sono browser migliori e più adatti alle recenti evoluzioni del Web rispetto a Internet Explorer, segnala Grobart. Il consiglio è quello di installare Firefox oppure Chrome. Firefox è il frutto di uno dei progetti più interessanti della Rete basato su codice aperto, ed è anche il secondo browser più usato. Chrome, invece, è il browser che ha lanciato Google a fine 2008. Richiede poche risorse, si aggiorna da solo e ti consente di sincronizzare le tue preferenze tra computer diversi semplicemente con il tuo account Google, quello che usi anche per accedere a Gmail. Sia Chrome che Firefox hanno poi vaie estensioni e funzionalità aggiuntive.

Metti le tue foto online
Magari non te la cavi benissimo con la tecnologia, però hai il computer pieno zeppo di fotografie scattate con la tua compatta, con una reflex o semplicemente col tuo cellulare. Se malauguratamente il disco rigido del tuo computer dovesse rompersi, potresti perdere di colpo anni di fotografie. Fare i backup su CD e DVD o dischi esterni può essere una soluzione, ma anche quelli possono rompersi o smarrirsi: Internet offre una strada più pratica e conveniente che ti permette di salvare le tue foto online, nella cloud (immagina una nuvola da qualche parte dalla quale possono piovere in ogni momento i dati che vuoi recuperare). Ci sono molti servizi che ti offrono questa soluzione, ma se hai un account Google la cosa migliore è usare Picasa. Il programma sincronizza automaticamente i tuoi album rendendoli visibili online solo a te oppure anche ai tuoi amici o a chi lo desideri. Quando aggiungi foto nuove il sistema continua a sincronizzarle, così per condividere un’immagine con gli amici basterà un messaggio con un link e potrai fare a meno di inviare email pesanti con le tue foto.

Libera la musica
Comprare le canzoni online è ormai un’operazione semplice, ma le cose a volte si complicano quando vuoi sentire la tua musica per la casa e non solo attraverso le cuffiette del tuo riproduttore mp3. Grobart consiglia di comprare una Airport Express di Apple, che in effetti è uno dei modi più pratici per trasferire la musica sfruttando il WiFi. Ti basta inserirla in una presa di corrente, collegarla al tuo stereo, aprire iTunes e trasmettere direttamente le canzoni sulla rete senza fili. La cosa sta diventando ancora più semplice grazie ad AirPlay, un nuovo sistema ideato da Apple che consente di trasferire la musica direttamente agli stereo che supportano questa nuova funzionalità. Se poi hai un iPhone o un iPod Touch, un’applicazione gratuita ti permetterà di controllare la musica suonata dallo stereo in qualsiasi posto ti trovi.

1 2 Pagina successiva »