• Sport
  • sabato 23 Ottobre 2010

La festa dei Rangers

La squadra più sfigata del baseball americano ha battuto la più leggendaria ed è per la prima volta in finale

Ieri sera ad Arlington, la città nella conurbazione di Dallas dove ha sede il loro stadio, i Texas Rangers hanno battuto ancora (e 6 a 1) i New York Yankees, la squadra più celebrata e ricca di trionfi del baseball americano, e hanno così ottenuto per la prima volta nei loro quarant’anni di storia l’accesso alle finali della settimana prossima, le World Series.

Come avevamo raccontato, è un’impresa decisamente storica per il baseball: i Rangers non hanno mai vinto nulla ed erano la squadra più quotata del lotto delle semifinaliste (che comprende San Francisco Giants e Philadelphia Phillies che giocano stasera ed eventualmente domani con i Giants avanti per tre partite a due). Contro gli Yankees hanno vinto ieri la quarta partita delle sei giocate, e guadagnato la vittoria della American League e del “pennant”, il trofeo di Lega che è considerato già una prima vittoria di campionato.

Le finali contro la vincitrice della National League cominceranno mercoledì 27.