• Sport
  • lunedì 4 Ottobre 2010

Le partite di ieri in Europa

Promemoria: tenete d'occhio i fenomeni del Palermo

Belle partite un po’ ovunque, in questo fine settimana. Se avete tempo e voglia vi consigliamo di recuperare Real Madrid-Deportivo, Chelsea-Arsenal e Borussia Dortmund-Bayern Monaco. Anche Juventus e Inter hanno divertito, ieri sera, nonostante lo zero a zero. Il Foggia di Zeman ha pareggiato in casa due a due contro il Viareggio, ma ne poteva fare cinque.

Spagna
Citarsi è spesso inelegante, ma stavolta è opportuno. Quattro giorni fa il Real Madrid di Mourinho batteva uno a zero l’Auxerre, e sul Post scrivevamo così: “una partita che poteva finire con sette o otto gol: i giocatori di Mourinho sprecano una quantità infinita di occasioni. Questa squadra dà l’impressione di avere potenzialità devastanti: la difesa è già registrata e impenetrabile, l’attacco è talmente stellare che prima o poi si sbloccherà, e ieri ci sono stati i primi indizi di un prossimo risveglio”. Ecco, il risveglio è arrivato: ieri il Real Madrid ha asfaltato il Deportivo battendolo sei a uno, e i gol potevano essere dieci. Molto belli quelli di Di Maria, Ozil e il secondo di Cristiano Ronaldo. Notevole anche un intervento di Casillas, che disinnesca in modo fantastico un attaccante lanciato solo contro di lui. Si ferma il Barcellona, che fa fatica senza Xavi e Villa e pareggia uno a uno contro il Maiorca. Il Siviglia durante la settimana ha cambiato allenatore, e inizia la nuova stagione di Gregorio Manzano con una bella vittoria sull’Atletico Madrid. Il Valencia batte l’Atletico Bilbao e rimane in testa, al secondo posto si erge il Villareal grazie a un’altra gran prestazione di Nilmar e Giuseppe Rossi.
https://www.youtube.com/watch?v=55z9XnoC3Jo

Inghilterra
Se qualcuno aveva pensato il contrario, dopo la sconfitta della settimana scorsa, il Chelsea chiarisce che anche quest’anno non scherza: due bellissimi gol all’Arsenal e avanti il prossimo, già quattro punti di vantaggio sulla seconda in classifica dopo sette giornate (qui l’analisi tattica di Zonal Marking). Il Manchester United stenta contro il Sunderland e quindi al secondo posto arriva il Manchester City di Mancini, finora unica squadra in grado di battere il Chelsea di Ancelotti in campionato, che batte il Newcastle in una gara che sarà ricordata per il grave infortunio di Ben Arfa, falciato da Nigel de Jong. Bene anche il Tottenham, che vince grazie a una doppietta di van der Vaart. Il Liverpool continua a sprofondare: ieri ha addirittura perso in casa contro il neopromosso Blackpool.
https://www.youtube.com/watch?v=v7V2OGeqPsk
Francia
Dopo due settimane il Saint Etienne molla la testa della classifica, bloccato in casa dai campioni in carica dell’Olympique Marsiglia. Va in testa il Rennes, che batte il Tolosa tre a uno. Bene Bordeaux, Lione e Auxerre, ormai recuperati dai passi falsi di inizio stagione. Il Paris Saint Germain fermato sullo zero a zero dal Nizza. Nella vittoria del Rennes, molto bello il gol iniziale di Danze.

1 2 Pagina successiva »