• Sport
  • mercoledì 29 Settembre 2010

Le partite di ieri in Champions League

Tre cose molto belle: il gol di Borriello, l'assist di Suarez, la partita tra Partizan e Arsenal

Era il meno attraente dei turni di Champions di questa settimana, ma è stato divertente e all’altezza. Chelsea, Spartak Mosca, Real Madrid e Bayern Monaco hanno un piede nel prossimo turno, Arsenal e Shaktar mezzo. La Roma si risolleva anche in Champions, dopo la vittoria in campionato. Stasera occhi sulla partita tra Inter e Werder Brema, e su quella tra Valencia e Manchester United.

Girone E
Il Bayern Monaco vince in rimonta contro il Basilea, soffrendo parecchio e confermando la scarsa condizione mostrata in campionato: decisivo Schweinsteiger, che segna il rigore del pareggio e poi il gol del vantaggio negli ultimi minuti. Vince anche la Roma contro il Cluj, che due anni fa aveva sbancato l’Olimpico. La squadra di Ranieri tiene in mano il gioco ma rischia di passare in svantaggio due volte, quando l’attaccante Traorè – alto più di due metri, marcato da Burdisso – colpisce una traversa e un palo. Poi segna Mexes e la partita si mette in discesa. Il secondo gol della Roma è di Marco Borriello ed è un capolavoro: il più bello della giornata.
https://www.youtube.com/watch?v=Q_62vDDiE3U
Girone F
Il Chelsea senza Drogba e Lampard si sbarazza dell’Olympique Marsiglia senza nemmeno sudare la maglietta, grazie a un gol di Terry e uno di Anelka: dopo le ultime prove opache, in campionato, si è rivisto il Chelsea schiacciasassi della prima parte della stagione (qui l’analisi tattica di Zonal Marking). Per i francesi le cose si mettono male, perché nell’altra partita lo Spartak Mosca fa tre reti allo Zilina e rimane a punteggio pieno, come gli inglesi.
https://www.youtube.com/watch?v=eLaJb2l-DOY

1 2 Pagina successiva »