Radiodue chiude anche Dispenser

Va in onda tutti i giorni da dieci anni, condotto dal 2007 da Costantino Della Gherardesca e Federico Bernocchi

I responsabili del programma sono venuti a sapere della chiusura da un articolo di giornale: la rete ha confermato

Lo smantellamento del palinsesto di Radiodue così come la conoscevano gli ascoltatori prosegue a ritmi serrati e non mostra intenzione di arrestarsi: ieri autori e conduttori di Dispenser – in onda da dieci anni ogni sera della settimana – hanno saputo ufficialmente dai curatori (ma non dal direttore Flavio Mucciante) che il programma non riprenderà dopo la pausa estiva. La richiesta di spiegazioni era nata da un articolo celebrativo dei successi di Radiodue pubblicato sull’ultimo numero di Vanity Fair in cui Dispenser non era menzionato tra i programmi del palinsesto. Simili discutibili modalità di mancata comunicazione della chiusura e delle sue spiegazioni avevano riguardato altri programmi come Condor, Sumo, L’Altrolato e gli speciali della Gialappa’s, che oggi in un’intervista su Repubblica racconta così il proprio passaggio a Deejay:

Qualche tempo fa si diceva che il vostro commento ai Mondiali sarebbe stato ospitato da RadioRai.
«Doveva essere così, fino a quando, qualche settimana fa, il direttore di RadioDue Flavio Mucciante si è inventato un pretesto per farlo saltare: ha dichiarato di non voler ripetere il segnale di Sky com’era accaduto nei precedenti mondiali. Nonostante un dettaglio, e cioè che noi quest´anno non saremo su Sky. Poteva chiedercene conferma prima, così avrebbe evitato una brutta figura. Lo sapevamo da febbraio, anche perché a Sky sono in regime di tagli selvaggi, metà delle partite del mondiale saranno commentate da Milano da telecronisti che fingeranno di trovarsi in Sudafrica».
Mucciante è lo stesso direttore che vi ha impedito il “Mai dire Sanremo” all´ultimo festival.
«Esatto, ci eravamo già accordati su tutto, avevamo le valigie pronte e gli alberghi prenotati, e 10 giorni prima il direttore ci dice che il nostro compenso sarebbe diminuito del 90 per cento. Poco corretto, anche perché il nostro compenso è rimasto uguale negli ultimi 10 anni; e perché in Rai per i nuovi contratti si regolano sempre rispetto all´ultimo compenso pattuito: per noi accettare il taglio sarebbe stato deleterio anche per il futuro».

Dispenser, i cui responsabili stanno ultimando le registrazioni di questa stagione, andrà in onda fino alla fine di luglio con la conduzione di Costantino Della Gherardesca e Federico Bernocchi. La sua chiusura segue quelle di Sumo, Condor, L’altrolato, Grazie per averci scelto, Fabio e Fiamma, Alle otto della sera. Gli ultimi dati Audiradio, da poco diffusi, hanno indicato una notevole crescita di ascolti per Radiodue, anche se da molte parti si è messo in discussione che potessero essere paragonabili con i precedenti, essendo sensibilmente cambiati i metodi di rilevazione.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.