• Sport
  • domenica 16 Maggio 2010

Massimo rispetto

L'Inter è stabilmente la squadra più forte della serie A: il problema sono gli altri

L’Inter ha quindi vinto un’altra volta il campionato, proprio quando sembrava che stesse ridiventando un campionato grazie al tardivo ingresso sulla scena dell’outsider – la Roma – a fronte del tracollo dei rivali più titolati.

È un campionato di serie A che è diventato noioso, peggio ancora che “malato”, “truccato” o “rovinato”, come vogliono i cliché ripetuti negli ultimi anni. Che ha bisogno di maggiore competizione e di un’eguale ripartizione tra illusioni e delusioni: qua invece da un po’ sembra circolino solo le seconde, ed è la ragione per cui la Roma si era meritata il sostegno e il consenso di chi ha caro il divertirsi un po’, a seguire il campionato.

Ma niente di tutto questo è colpa dell’Inter, che anzi salva la decadenza del calcio italiano in Europa, come sottolineò qualche settimana fa il Wall Street Journal. L’Inter ha fatto il suo solito dovere: vincere il campionato, routinariamente.
È uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo.