Procrastination

Li abbiamo visti tutti i dati di IRP Marketing di Repubblica. “Il centrosinistra ha superato (dello 0,5) PDL e Lega”.
Abbiamo avuto tutti lo stesso pensiero: ma che cosa ha fatto ultimamente il PD per ottenere il sorpasso?

Niente.

Quinto Fabio Massimo Verrucoso nel 217 A.C. è riuscì a ottenere i primi risultati contro Annibale utilizzando lo stesso stratagemma. Sempre niente. La storia ce lo ha riconsegnato come “il temporeggiatore” (Cunctator). I vecchi romani però, poco inclini a starsene con le mani in mano, si risentirono presto con il loro dittatore e lo rimossero dall’incarico. Al suo posto fu nominato un barricadero di cui non ricordo il nome. È più facile ricordare la battaglia in cui si schiantò contro i cartaginesi. Quella battaglia di Canne di cui abbiamo tutti tradotto almeno una versione. E così fu richiamato il Verrucoso. The Cunctator. Che – temporeggiando – riconquistò Taranto.

E così alla fine viene voglia di lasciare che Bersani temporeggi. Che tanto quando ci si rimbocca le maniche e si interviene si fanno danni. E di Canne la seconda repubblica ne ha avute già troppe. Eccetera.

Ma procrastinare per due anni può essere dura. E così, eccoci al diversamente lungo pasquale. Procrastination, appunto, il saggio di diploma alla Royal College of Art di Johnny Kelly. Animazioni meravigliose a passo uno, in questo piccolo concentrato di consigli su come procrastinare le proprie giornate.

Procrastination from Johnny Kelly on Vimeo.