Luigi Di Maio ha pubblicato un’altra di quelle liste di cose

Luigi Di Maio ha pubblicato un'altra di quelle liste di cose

Oggi pomeriggio il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio ha pubblicato sui social network una fotografia a un foglio di carta con un elenco, molto simile a quella di qualche giorno fa con le cose che secondo lui conteneva la legge di bilancio per il 2019: una foto il cui contenuto è stato preso in giro, diventando una specie di meme, e soprattutto analizzato e smentito in molti suoi punti.

In questo caso Di Maio sostiene di voler smentire alcune notizie circolate sulla legge. In molti casi (aumento dell’IVA, pensioni, investimenti, reddito di cittadinanza, banche, spese militari) si tratta di cose di cui avevamo già parlato qui, magari formulate in maniera diversa. In altri casi si tratta di affermazioni sintetiche e per forza di cose vaghe, come “taglio spese militari”.

Un musicista ha suonato una chitarra durante un’operazione al cervello, su richiesta dei medici

Un musicista ha suonato una chitarra durante un'operazione al cervello, su richiesta dei medici

Musa Manzini è un bassista sudafricano che qualche giorno fa è stato operato a Città del Capo, in Sudafrica, per un tumore al cervello. Per farlo, i chirurghi dovevano andare a toccare aree cruciali del suo sistema nervoso. Per assicurarsi di non fare danni durante l’operazione in anestesia locale, i chirurghi gli hanno quindi chiesto di suonare una chitarra durante l’operazione. Semplificando: i medici non volevano toccare aree che, tra le tante altre cose, servono per suonare una chitarra, e il fatto che Manzini riuscisse a suonarla – ad esempio senza stonare – era una rassicurazione del fatto che tutto stava andando bene.

Per quanto facciano impressione, scrive il New York Times, non è la prima volta che vengono effettuate operazioni del genere: il cervello non ha recettori del dolore, e perciò in certi casi il paziente può subire un intervento anche se cosciente.

Il video dell’intervento di Emma Bonino al Senato di cui si sta molto parlando

Il video dell'intervento di Emma Bonino al Senato di cui si sta molto parlando

Sta girando molto da giovedì sera un video girato in Senato durante un intervento di Emma Bonino, al termine del quale lei si è commossa ed è stata confortata da molti altri senatori. Bonino era intervenuta per criticare la scelta del governo di presentare direttamente al voto dell’aula il maxi emendamento sulla legge di bilancio, saltando la fase di discussione e voto in commissione. Questo ha prodotto un accorciamento notevole dei tempi di analisi e discussione della legge, sul cui voto finale è stata posta la questione di fiducia (altro fattore che accorcerà i tempi di dibattito e voto). La decisione del governo è stata molto criticata dai partiti di opposizione, e Bonino nel suo intervento aveva detto che il Parlamento era stato «ridotto all’irrilevanza, quasi alla farsa» e aveva concluso dicendo di essere tentata di non partecipare al voto.

Il discorso di Bonino

I momenti successivi alla fine del discorso

Nuovo Flash