• Italia
  • lunedì 5 Dicembre 2022

Le navi Geo Barents e Humanity 1 hanno soccorso 267 persone migranti nel mar Mediterraneo

Tra domenica e lunedì le navi Geo Barents e Humanity 1, gestite rispettivamente dalle ong Medici senza Frontiere e SOS Humanity, hanno soccorso 267 persone migranti, tra cui diversi bambini, che si trovavano nel mar Mediterraneo al largo della Libia, a bordo di tre gommoni in condizioni precarie. Sono le prime operazioni di soccorso delle due navi da quando circa un mese fa il governo italiano aveva inizialmente impedito loro di far sbarcare nei porti della Sicilia centinaia di migranti salvati in mare (applicando una politica detta di “sbarchi selettivi”, facendo scendere dalla nave solo donne, bambini e uomini in condizioni di salute considerate precarie). Alla fine, però, erano state fatte sbarcare tutte le persone a bordo.

– Leggi anche: Come si prepara una nave che soccorre persone nel Mediterraneo

La Geo Barents (Twitter MediciSenzaFrontiere)