• Consumismi
  • Questo articolo ha più di un anno

15 cose che vi potete comprare con quel buono di Amazon

Quello che vi hanno regalato a Natale perché siete di quelli che «hanno già tutto»

Tra i regali dell’ultimo minuto che si possono fare anche a persone che hanno gusti molto difficili andando sul sicuro ci sono i buoni regalo. I buoni Amazon, in particolare, sono molto gettonati perché permettono di non dover scegliere il tipo di prodotti per cui andranno spesi (visto che su Amazon c’è un po’ di tutto) e, se non c’è di mezzo un nonno o una nonna, fanno una figura più bella della tradizionale busta con i soldi. È probabile, quindi, che qualcuno ne abbia ricevuto uno per Natale, da amici, parenti o anche dalla propria azienda come bonus di fine anno per i dipendenti, e ora sia in cerca di idee per spenderlo.

Dopo i molti consigli che abbiamo messo insieme per farli, i regali di Natale, l’ultima lista consumistica di quest’anno è quindi una raccolta di idee per spendere quel buono Amazon che avete ricevuto.

Una cassetta di plastica pieghevole di Hay dove riporre qualsiasi cosa: da cibi o prodotti per il bagno (è traforata), a giochi per bambini e accessori da scrivania. C’è verde, rosa, gialla e di altri colori. (20 euro)

Un’escape room da tavolo della serie Exit da risolvere da soli (in caso di quarantena) o in compagnia. (14 euro)

Una cassa Bluetooth resistente all’acqua e dotata di ventosa per ascoltare i podcast del Post (e anche gli altri, ok) in doccia. (31 euro)

Il miglior ombrello secondo il miglior sito di recensioni: ne avevamo parlato meglio qui. (34 euro) 

Una scorta di t-shirt semplici e a tinta unita, ma di qualità, dello storico marchio Fruit of the Loom: da uomo e da donna, in vari colori. (attorno ai 18 euro, il pacco da 5)

Un libro da 1984 pagine se siete di quelli a cui nei periodi di feste e vacanze piace dedicarsi ai libri lunghi (almeno nelle intenzioni). Donne e uomini dello scrittore americano Joseph McElroy è nella lista di Wikipedia dei romanzi più lunghi di sempre: è stato pubblicato nel 1987, ma in italiano è uscito per la prima volta a settembre di quest’anno. (37 euro)

Una lampada di Artemide a forma di fungo. (124 euro)

Una candela che va di moda, se nessuno ve l’ha regalata a Natale. (25 euro)

Un’agenda di carta per il 2022 molto apprezzata dai lettori del Post già nella versione da 18 mesi. (18 euro)

Gli AirPods 3, se il buono che vi hanno regalato è abbastanza sostanzioso. (180 euro)

I libri-rivista del Post che spiegano bene le cose, se vi interessano ma avete rimandato l’acquisto per qualche motivo: il primo uscito a giugno s’intitola A proposito di libri, il secondo uscito a novembre Questioni di un certo genere. (18 euro)

Un marsupio di Fjallraven per passeggiare in montagna o in città. (attorno ai 40 euro)

Una scatola per tenere i cavi in ordine sopra o sotto la scrivania. (15 euro)

Un robot aspirapolvere, magari con un’aggiunta da parte vostra se il buono che avete ricevuto non copre tutto il prezzo. Informazioni più dettagliate su questi elettrodomestici le trovate qui. (199 euro)

Un sex toy clitorideo o succhia-clitoride, che per chi ha una clitoride e non l’ha mai provato è sempre un bel regalo. Qui ne avevamo scritto approfonditamente. (58 euro)

Altre idee, se nessuna di queste fa per voi, potete trovarle nelle liste degli anni scorsi.

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.