Lionel Messi con il suo settimo Pallone d'Oro (AP Photo/Christophe Ena)
  • Sport
  • lunedì 29 Novembre 2021

Lionel Messi ha vinto il Pallone d’Oro

È il settimo in carriera, più di chiunque altro: dietro di lui i giocatori ad aver ricevuto più preferenze sono stati Robert Lewandowski e l'italiano Jorginho

Lionel Messi con il suo settimo Pallone d'Oro (AP Photo/Christophe Ena)

Lionel Messi ha vinto il Pallone d’Oro del 2021, il premio individuale più importante del calcio professionistico, assegnato dalla rivista sportiva francese France Football al miglior giocatore dell’anno solare. Per Messi, attaccante argentino da quest’anno al Paris Saint-Germain, è il settimo Pallone d’Oro in carriera, due in più di Cristiano Ronaldo, il giocatore con cui si è spartito il premio nell’ultimo decennio: quest’anno Ronaldo è arrivato sesto. Dietro Messi, i due giocatori ad aver ricevuto più voti sono stati il polacco Robert Lewandowski e l’italiano Jorginho, campione d’Europa sia con l’Italia che con il Chelsea.

Nell’ultimo anno Messi non ha reso come al suo solito, complici le grandi difficoltà incontrate con il Barcellona fino alla passata stagione, in cui comunque è riuscito a vincere una Coppa del Re. La scorsa estate, però, ha vinto la Copa America, il suo primo trofeo in carriera con l’Argentina, che peraltro non la vinceva dal 1993. Messi era stato nominato miglior giocatore della competizione.

Anche quest’anno il premio è stato assegnato solamente in base ai voti di 180 giornalisti internazionali: il giurato italiano è Paolo Condò, giornalista di Sky Sport e Repubblica. La votazione avviene tramite una mail contenente i trenta nomi della lista finale prodotta da France Football: si possono esprimere cinque preferenze, con 6 punti assegnati alla prima scelta e 1 all’ultima. I criteri di valutazione da seguire sono tre, in ordine: prestazioni individuali e collettive durante l’anno, talento e sportività, carriera.