• Cultura
  • Questo articolo ha più di un anno

C’è un piccolo problema con il numero di telefono di “Squid Game”

Esiste davvero, non è in nessun modo legato a Netflix, e ovviamente c'è chi ha provato a chiamarlo

In Squid Game, la serie sudcoreana che continua a essere la più vista su Netflix in Italia e in gran parte del mondo, ci sono un paio di scene (una delle quali è perfino nei primissimi secondi del trailer) in cui si vede un numero telefonico di otto cifre. In Squid Game è il numero da chiamare per partecipare ai giochi mortali al centro della serie. Nel mondo reale, chiamando quel numero si finiva però per chiamare una vera persona che non aveva nulla a che fare con la finzione di Squid Game.

La produzione della serie, ha scritto Kotaku, non pensava che questo sarebbe potuto succedere perché al numero mancavano le tre cifre del prefisso, solo che anche senza quelle cifre la chiamata partiva comunque.

Visto il problema, Netflix ha deciso che modificherà le scene che mostrano il telefono, così da impedire che il numero sia visibile. Anche se ormai il danno è fatto, visti tra l’altro i tanti articoli che parlano della questione.

Su chi sia la persona proprietaria del telefono il cui numero è uguale a quello mostrato in Squid Game non c’è molta chiarezza. Il Wall Street Journal ha scritto che appartiene a un uomo sudcoreano sulla quarantina, che dice di aver ricevuto anche alcune migliaia di chiamate al giorno. Altri siti, tra i quali per esempio BBC, riprendono siti coreani e scrivono che il telefono appartiene a una donna. Il malinteso potrebbe essere legato al fatto che anche i proprietari di numeri simili seppur non proprio uguali a quello mostrato in Squid Game hanno detto, in diverse interviste, di aver ricevuto chiamate per via della serie.

Nei tanti e spesso piuttosto confusi articoli su questa piccola questione, i proprietari dei telefoni offrono in genere anche una serie di motivi per cui è difficile per loro pensare di poter spegnere il telefono o cambiare numero: qualcuno ha detto per esempio di doverlo tenere acceso perché aspetta una possibile offerta di lavoro, qualcun altro sostiene che sia un numero di lavoro e che cambiandolo perderebbe clienti. Ci sono anche poche informazioni su eventuali richieste di risarcimenti fatte da queste persone a Netflix.

– Leggi anche: “Squid Game” non l’aveva prevista nessuno

In genere, nel cinema e nella tv, si cerca di non mostrare per intero un numero di telefono, o se lo si fa se ne usa uno inesistente. Secondo il Wall Street Journal il problema potrebbe essere dovuto al fatto che in Corea del Sud ci sono regole abbastanza chiare sul fatto che i film non possono usare numeri telefonici reali, mentre mancano regole simili per le serie tv.

Anche altri paesi hanno regole simili, sia per il cinema che per la televisione: negli Stati Uniti, per esempio, già da decenni si usa una serie di numeri che iniziano con “555”, appositamente riservati a questi scopi. Il numero è però talmente associato alla finzione del cinema e della tv che c’è anche chi ormai sceglie di non usarlo, temendo che possa far venire meno l’illusione di realtà.