(Spencer Platt/Getty Images)
  • Mondo
  • sabato 11 Settembre 2021

Le foto dell’11 settembre

Viste e riviste da saperle a memoria, e ancora surreali a vent'anni di distanza

(Spencer Platt/Getty Images)

L’attacco terroristico che l’11 settembre 2001 distrusse le Torri Gemelle di New York fu uno degli ultimi grandi eventi della contemporaneità a non essere raccontato almeno in parte attraverso i social network. Anche la copertura online dell’attentato fu marginale: furono invece le dirette televisive e le foto pubblicate sui giornali a testimoniare la dimensione surreale e apocalittica di quella mattina a Manhattan. Le foto delle torri in fumo, delle persone che si lanciarono nel vuoto, di quelle sconvolte per strada, dello skyline della città e dei pompieri impegnati nei soccorsi sono ormai fissate nella memoria collettiva di chi quel giorno se lo ricorda bene – “dov’eri quando crollarono le Torri Gemelle?” – e anche di chi era troppo piccolo per comprendere cosa stava succedendo, ma le ha viste sui libri di storia e sui giornali nei giorni degli anniversari. Ma appartengono a quella categoria di foto che nonostante la familiarità non esauriscono ciò che hanno da dire, anche a vent’anni di distanza.