• Italia
  • mercoledì 11 Agosto 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, mercoledì 11 agosto

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 6.968 casi positivi da coronavirus e 31 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 3.285 (83 in più di ieri), di cui 337 nei reparti di terapia intensiva (15 in più di ieri) e 2.948 negli altri reparti (68 in più di ieri). Sono stati analizzati 105.389 tamponi molecolari e 124.650 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata del 6,32 per cento, mentre quella dei test antigenici dello 0,21 per cento. Nella giornata di martedì i contagi registrati erano stati 5.636 e i morti 31.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Sicilia (868), Toscana (774), Lombardia (768), Lazio (645) e Veneto (620).

Le principali notizie della giornata
Lunedì sera il ministero dell’Interno ha diffuso una circolare per chiarire alcuni dubbi riguardo al funzionamento dei controlli dei “Green Pass”, e in particolare se gli esercenti debbano o meno controllare anche i documenti di identità dei clienti che esibiscono i certificati, per verificare che appartengano proprio a loro. La circolare specifica che i titolari e il personale dei locali pubblici sono obbligati a controllare i “Green Pass” dei clienti, per i servizi che lo prevedono, ma non sono tenuti a verificare anche i loro documenti d’identità: lo abbiamo raccontato meglio in questo articolo.

• Se invece avete in programma di spostarvi all’estero, qui abbiamo messo in fila un po’ di informazioni utili su come funziona il “Green Pass” negli altri paesi europei.

Il Commissario per l’emergenza coronavirus Francesco Paolo Figliuolo ha inviato una lettera ai presidenti di regione per invitarli ad aprire «corsie preferenziali» per le vaccinazioni degli adolescenti tra i 12 e i 18 anni, a partire dal 16 agosto, in modo che che si possano vaccinare anche senza prenotazione. Come sollecitato a luglio dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS), l’obiettivo della raccomandazione di Figliuolo è raggiungere il 60 per cento di vaccinati con due dosi tra gli studenti in questa fascia di età entro la prima settimana di settembre, ovvero in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Le cose da sapere sul coronavirus

– Leggi anche: La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale