• Italia
  • giovedì 7 Gennaio 2021

La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale

Dove le vaccinazioni contro il coronavirus stanno andando meglio e dove invece proseguono a rilento

Lo scorso 27 dicembre in Italia è iniziata la somministrazione del vaccino contro il coronavirus al personale sanitario e agli ospiti delle case di cura. Al momento l’unico vaccino in fase di somministrazione è quello prodotto da Pfizer-BioNTech: il 6 gennaio, però, la Commissione Europea ha autorizzato il vaccino contro il coronavirus prodotto da Moderna.

Per vedere come sta proseguendo la vaccinazione in Italia abbiamo creato una mappa che mostra il numero di vaccinati ogni 100mila abitanti, regione per regione e in tempo reale, a mano a mano che i dati vengono comunicati dal ministero della Salute.

Le cose da sapere sul coronavirus

In Italia la prima fase della campagna vaccinale coinvolge soprattutto medici e infermieri, quindi persone che possono essere contattate rapidamente e che frequentano ogni giorno gli ospedali dove vengono somministrati i vaccini. In teoria avrebbe dovuto essere la fase più veloce. Per questi motivi, e per le dichiarazioni del governo nelle scorse settimane, molti si aspettavano che fosse già tutto pronto, che la campagna iniziasse velocemente e che poche dosi dovessero attendere nei freezer prima di essere somministrate. Negli ultimi giorni, in alcune regioni sono stati modificati i piani organizzativi per accelerare la somministrazione.