• venerdì 30 Luglio 2021

Una canzone dei My chemical romance 

Un grande spettacolo da circo sotto casa

(Mark Metcalfe/Getty Images)

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
Ho scoperto solo ieri che una settimana fa era morto Chuck E. Weiss, musicista di molti meriti ma conosciuto soprattutto come protagonista di una amata canzone di Rickie Lee Jones, Chuck E.'s in love. Da Playlist: "Il suo primo singolo, grande successo. Quello del titolo è Chuck E. Weiss, musicista californiano del giro: Tom Waits, che allora stava con Rickie Lee Jones (le foto dei due sono nella copertina di Blue Valentine), riattaccò dopo una telefonata di Weiss e le riferì la sintesi della conversazione, “Chuck E. è innamorato”. Il suono è molto Los Angeles, jazz-pop e un po’ piano bar, e la pausa centrale in cui lei cerca Chuck E. in giro fu da subito una cosa memorabile".
Ieri sera invece è morto Dusty Hill degli ZZ Top, nel mondo più famosi per le barbe che per la musica, ma io sono affezionato a questa canzone, di strofa migliore che di ritornello.
Avevamo detto che arrivava un disco di Angel Olsen di cover degli anni Ottanta virate lugubri, con inventiva scelta, e oggi è stata diffusa quella di Safety Dance dei Men without hats.
Come annunciato, la newsletter e io ci mettiamo in vacanza, un po': ci sentiamo a settembre e vi auguro di passare agosto in qualche posto in mezzo al niente.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.