(Clive Brunskill/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 11 Luglio 2021

Novak Djokovic ha vinto Wimbledon

Ha battuto in quattro set Matteo Berrettini, primo italiano della storia a raggiungere la finale nel torneo inglese del Grande Slam

(Clive Brunskill/Getty Images)

Il tennista serbo Novak Djokovic ha vinto Wimbledon battendo l’italiano Matteo Berrettini, che era alla sua prima finale in un torneo dello Slam – di cui fanno parte i più importanti al mondo – ed è stato il primo italiano della storia a raggiungere la finale di Wimbledon, il più importante torneo del tennis mondiale. La finale, giocata domenica pomeriggio, è finita con il punteggio di 6-7, 6-4, 6-4, 6-3.

Djokovic, che ha 34 anni ed è primo nel ranking mondiale, è uno dei tennisti più forti di sempre. Ha giocato la finale da campione in carica e da favorito: quella di oggi era la sua trentesima finale in un torneo dello Slam, la settima a Wimbledon, torneo che ha vinto per la sesta volta, la terza consecutiva. A Londra, dove si gioca il torneo, Djokovic ha perso soltanto una finale, contro lo scozzese Andy Murray nel 2013.

Quest’anno ha già vinto gli altri due tornei dello Slam disputati fin qui, cioè l’Australian Open e il Roland Garros, e punta a vincere anche l’ultimo dell’anno, gli US Open: così otterrebbe il cosiddetto “Grande Slam”, cioè la vittoria di tutti e quattro i maggiori tornei nello stesso anno solare, impresa riuscita per l’ultima volta all’australiano Rod Laver nel 1969, e fallita a tennisti del calibro di Roger Federer e Rafael Nadal. In totale, Djokovic ha vinto venti titoli Slam.

Per Berrettini quella di Wimbledon era invece la prima finale in uno torneo così importante. Per arrivarci ha battuto Pella, Van de Zandschulp, Bedene, Ivashka, Auger-Aliassime e Hurcacz. Prima di questo torneo il suo miglior risultato era stata la semifinale agli US Open del 2019, in cui perse con Nadal, che poi vinse il torneo. Il suo miglior piazzamento a Wimbledon prima di quest’anno era stato il quarto turno, cioè gli ottavi, sempre nel 2019. Allora il suo percorso nel torneo inglese si arrestò all’incontro con Roger Federer, che sconfisse Berrettini facilmente in tre set. Berrettini da lunedì sarà ottavo nel ranking mondiale.