(Bryn Lennon/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 4 Luglio 2021

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Austria

Era partito in pole position ed è rimasto sempre primo: dietro di lui sono arrivati Valtteri Bottas e Lando Norris

(Bryn Lennon/Getty Images)

Il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Austria di Formula 1, corso domenica pomeriggio sul Red Bull Ring di Spielberg. Secondo è arrivato Valtteri Bottas della Mercedes, e terzo Lando Norris della McLaren, al secondo podio della sua stagione, finora ottima e sorprendente. Lewis Hamilton della Mercedes è arrivato quarto, dopo grosse difficoltà. Le Ferrari, che avevano fatto delle qualifiche deludenti, hanno disputato una buona gara: Carlos Sainz è arrivato quinto, Charles Leclerc è arrivato ottavo.

Verstappen era partito in pole position ed è rimasto stabilmente primo per tutta la gara: aveva vinto sullo stesso circuito anche il Gran Premio di Stiria di domenica scorsa, e rimane in testa al Mondiale con 182 punti, seguito a 150 da Hamilton.

Durante la gara, Leclerc è stato spinto fuori dalla pista per due volte da Sergio Perez della Red Bull, che ha ricevuto per questo due penalità da cinque secondi e ha finito la gara sesto. Leclerc, Sainz e Perez sono rimasti per tutta la gara nello stesso gruppo assieme a Daniel Ricciardo della McLaren, che è arrivato settimo. Pierre Gasly dell’Alpha Tauri è arrivato subito dietro il gruppo, nono. Kimi Raikkonen dell’Alfa Romeo e Sebastian Vettel dell’Aston Martin si sono scontrati invece nell’ultimo giro, uscendo dalla pista.

La prossima gara del Mondiale si correrà domenica 18 luglio a Silverstone, e sarà peraltro la prima in cui verrà sperimentata la nuova formula del weekend: al sabato al posto delle qualifiche ci sarà una mini-gara di meno di mezz’ora, che definirà l’ordine di partenza della domenica.

L’ordine di arrivo del Gran Premio d’Austria di Formula 1:

  1. Max Verstappen (Red Bull)
  2. Valtteri Bottas (Mercedes)
  3. Lando Norris (McLaren)
  4. Lewis Hamilton (Mercedes)
  5. Carlos Sainz (Ferrari)
  6. Sergio Perez (Red Bull)
  7. Daniel Ricciardo (McLaren)
  8. Charles Leclerc (Ferrari)
  9. Pierre Gasly (Alpha Tauri)
  10. Fernando Alonso (Alpine Renault)
  11. George Russell (Williams)
  12. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri)
  13. Lance Stroll (Aston Martin)
  14. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
  15. Nicholas Latifi (Williams)
  16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)
  17. Mick Schumacher (Haas)
  18. Nikita Mazepin (Haas)

Ritirati: Esteban Ocon (Alpine Renault), Sebastian Vettel (Aston Martin)